La cucina della taverna

Il ristorante è gestito dai coniugi Antonio Ciotola e Manola Mariani.
Lo chef Antonio, di origini campane, si e' diplomato alla Scuola Alberghiera di Sorrento. Ha fatto esperienza sulla costiera amalfitana, lavorando con il famoso chef Alfonso Iaccarino, qualificandosi nella preparazione di piatti nazionali e francesi.

Una cucina veramente eccellente e studiata nei particolari, impostata su elaborazioni di classici e tradizionali piatti, in un mix marchigiano-campano.

Raramente si possono gustare carni di grande sapidità e di una tenerezza unica, come quelle da lui proposte.
Gli ingredienti della sua cucina sono tutti di ragionata selettività: dagli olii, ai pani, alle mozzarelle e formaggi, dai salumi agli ortaggi e perfino il cioccolato. Le paste non possono essere altro che quelle dei mulini di Gragnano: buonissime, consistenti e sapide.

Dagli antipasti ai secondi si prova un crescendo di gradevoli sensazioni: è bravissimo soprattutto negli accostamenti e nella successione tra una proposta e l'altra. Grande scelta di carni da appetitose fiorentine, struzzo, canguro ecc. Il ristorante vanta anche una nota pasticceria ed una accurata selezione di cioccolato da abbinare ad una vasta scelta di distillati.

 

Aperto a pranzo e cena.
Si consiglia la prenotazione.
Chiuso il Lunedì.

La cantina

La cantina, scavata nelle viscere del vicolo, con ingresso in bellavista nella prima sala della taverna, contiene una selezione accurata delle migliori etichette oltre che una scelta meticolosa dei bicchieri, al fine di poter gratificare l'ospite enologicamente attento ed esigente.

Possibilita' di acquisto di bottiglie singole di diverse regioni e annate... anche per regali natalizi!!